Castello Aghinolfi

Caratteristiche architettoniche [modifica]

Nel complesso fortificato si distingue per bellezza ed accuratezza un mastio ottagonale che sorge sul punto più elevato del colle. La forma poligonale e la particolare tipologia di fondazione della struttura la fanno assegnare ai primi secoli del basso medioevo. Si tratta probabilmente dell’elemento più antico dell’intero complesso. Altre peculiarità, quali l’ampiezza degli spazi interni e le mura a bande orizzontali bicromatiche, fanno pensare anche ad una funzione residenziale. Il suo interno è contraddistinto dalla presenza di una torre circolare che svettando ben oltre la sua altezza svolge, oltre a quella strutturale, anche la funzione di torre di avvistamento. Si può far risalire l’aspetto architettonico alla fine del XVI secolo: un’ampia cinta muraria provvista di torri di fiancheggiamento racchiude due spazi posti a quote diverse. Nello spazio più in alto vi è la piazza d’armi,contraddistinta dal torrione ottagonale e da un baluardo circolare (baluardo di San Paolino – XV secolo). la cinta più esterna racchiude uno spazio più ampio occupato, secondo fonti del XVI secolo, da numerose abitazioni, oggi quasi totalmente scomparse.

Albero genealogico dal IX secolo [modifica]

(le date riportate non sono tutte di vita o di morte, ma sono rilevate dai documenti dei singoli personaggi.)

Curiosità

Al suo interno è possibile vedere la storia del castello mediante una ricostruzione virtuale scaricabile anche dal sito internet ufficiale.

È possibile ammirare la stratigrafia delle pavimentazioni antiche (ivi compresa la base quadrata anzidetta) grazie ad un pavimento speciale in vetro.

Bibliografia

N.Gallo, Indagine conoscitiva, restauro e valorizzazione turistica del Castello Aghinolfi di Montignoso (MS), 2001.

M.Podestà G.Lenzetti, I Fraolmo, Ceccotti editore,Massa 2007.

Valter Bay, Seme di Luna, Luna editore, La Spezia 2001.

K. Lachmann, Die Schriften der romischen Feldmesser, Berlino 1848

Paolo Diacono, Historia Langobardorum

Collegamenti esterni [modifica]

 

Sito ufficiale del gestore del Castello

Categorie: Castelli della provincia di Massa e CarraraArchitetture della provincia di Massa e Carrara | [altre]

Menu di navigazione

Crea un’utenzaEntraVoceDiscussioneLeggiModificaVisualizza cronologia

 

Pagina principale

Ultime modifiche

Una voce a caso

Vetrina

Aiuto

Comunità

Portale Comunità

Bar

Il Wikipediano

Fai una donazione

Contatti

Stampa/esporta

Strumenti

Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 2 set 2012 alle 09:38.

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le Condizioni d’uso per i dettagli. Wikipedia® è un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc.

Politica sulla privacyInformazioni su WikipediaAvvertenzeVersione mobile