Regata dei Due Ponti 2013

 I VINCITORI della “Regata dei 2 Ponti” 2013    

- 1° Beach Club - 

 - 2° La Bussola -

- 3° Sunset e Trabucco Beach -

La Nazione (click per leggere l’articolo sul sito della Nazione)

Cinquale, 14 luglio 2013 - Una sfida fino all’ultimo colpo di remi, da ponte a ponte alla foce del fiume Versilia, per aggiudicarsi la quarta edizione della Regata dei due ponti, organizzata dalla Pro Loco di Montignoso con il patrocinio del Comune di Montignoso. Venerdì sera il primo dei tre appuntamenti ha visto partecipare ben 16 stabilimenti balneari, di Cinquale e Marina di Massa: Capannina, Solemar, Cinquale 3, Sunset, Beach Club, Galliano, L’Approdo, Bernina, Eden, Alpemare, Comunale Da Simone, Trabucco, Oliviero, Sport e Natura, La Bussola e Nical.

Per l’occasione il tratto del Fiume Versilia è stato illuminato creando un meraviglioso effetto scenico sospeso tra il porto, il mare e le Alpi Apuane, mentre in contemporanea nel parco in via Lungomare di fronte al Bagno Bernina, si svolgeva la Sagra del Pesce, con musica dal vivo. Sui ponti e sul lungo fiume si sono radunate centinaia di persone per seguire la competizione, giunta alla sua quarta edizione, che riscuote ogni anno un sempre crescente successo.

Lo afferma con soddisfazione l’ideatore e organizzatore dell’evento, Mario Angeloni. «Abbiamo avuto anche un equipaggio completamente al femminile — ricorda Angeloni —, quello del bagno la Capannina, e anche uno con due ragazzi di 15 anni per il Trabucco. Inoltre riusciamo a coinvolgere non solo i bagni di Cinquale ma anche alcuni di Marina di Massa». E l’equipaggio tutto “in rosa” della Capannina è quello formato da Romina Bertocchi e Irene Tarabella, che partecipano alla manifestazione dal primo anno, e quest’anno non sono riuscite ad ottenere l’accesso alle semifinali proprio per un colpo di remo sul finire della gara contro il bagno Bernina.

Sono 8 i bagni che si sono classificati per la semifinale, che si disputa stasera: il bagno Sunset, il Beach club, Cinquale 3, Alpemare, Teabucco, Nical, Bernina e Bussola. La semifinale ha decretato inoltre i 4 finalisti che domani si giocheranno tutto in una notte per ottenere il titolo di campioni della Regata dei due ponti. Nell’albo d’oro della competizione per ora troviamo il Cinquale 3, Alpemare e L’Approdo.

Irene e Romina hanno perso l’accesso alla semifinale solo per un soffio. Ma la loro gara è stata davvero al livello dei colleghi “forzuti”: «La forza è importante — spiega Romina, figlia della titolare del bagno Capannina —,ma nel remare è fondamentale anche la tecnica». Tecnica che ovviamente in questi anni si è affinata così come l’intesa con Irene. «Siamo cresciute insieme, siamo entrambe nate sulla spiaggia» ricorda Romina, che il mare lo conosce benissimo perché fa anche la bagnina e collabora con la sezione salvamento della federazione di nuoto. E prosegue: «Abbiamo voluto partecipare sin da subito a questa iniziativa perché è divertente, rappresenta davvero “Cinquale” ed è anche un modo per far conoscere i nostri bagni e fare una buona promozione a tutto il territorio».

Francesco Scolaro

1 11 9 15 7 13 17 14 12 16 (foto Paola Nizza)


DSC_2438DSC_2428 DSC_2464 DSC_2463 DSC_2455 DSC_2454 DSC_2452 DSC_2451 DSC_2450 DSC_2448 DSC_2446 DSC_2445 DSC_2444 DSC_2443 DSC_2442 DSC_2438 DSC_2429

(foto Dimitri Gianni)


 

1000846_519280254809936_2139421953_n 1069138_519281144809847_1387340908_n 993324_519281114809850_382443324_n 972039_519281071476521_1025301589_n 996501_519281118143183_256721197_n 1044599_519280998143195_1819034172_n 935836_519280684809893_1971894519_n 179898_519280714809890_1894879149_n 36494_519280218143273_1311861319_n 32628_519280794809882_368825827_n 1016337_519280911476537_1256238191_n 32613_519280134809948_1230482378_n 1012823_518838644854097_1315436337_n 1001484_519280601476568_883702896_n 1069987_519281194809842_1125386581_n 58095_519280574809904_1674780512_n 1069417_519280268143268_263356783_n 1069316_518838011520827_565407969_n 1011947_519280958143199_1193388223_n 995393_519280151476613_2104128201_n 972017_518838538187441_1903169770_n 971118_519280328143262_1936642014_n 970939_518838388187456_209621391_n 995915_519280501476578_220798492_n 995719_518838008187494_1267258790_n 1017363_519280828143212_48575047_n 1069429_518838288187466_1632028175_n 1044208_519280524809909_675070569_n 1010690_519280364809925_2136888261_n 971339_519280294809932_385636756_n 1003470_519280461476582_1262806366_n 999369_519280391476589_1058292679_n 1000839_518838554854106_407468926_n 25920_518838294854132_205044298_n 1010678_518838321520796_691745827_n 969316_518838411520787_1779285678_n 935824_519280604809901_31961003_n 179157_518838464854115_1819141185_n 934634_519280894809872_278799051_n 1069424_519280878143207_8872324_n 1044916_518838591520769_1877504479_n 1001606_519280764809885_27674247_n 935011_519281011476527_402453566_n

(foto Liano Baldi)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>